La Rumba Cubana Patrimonio culturale immateriale dell'Umanità

Visite: 967

 

La rumba cubana è stata dichiarata dall'UNESCO il 30/11/2016, con una decisione assunta dal Comitato intergovernativo ad Addis Abeba, comitato di salvaguardia del patrimonio immateriale dell’umanità che si occupa di inserire nella lista e valorizzare vari tipi di patrimonio vivente come danza, musica, gastronomia, festival.

La motivazione è che la rumba cubana è "una manifestazione di autostima e resistenza" che contribuisce alla formazione della identità nazionale.

La rumba trova le sue radici nella musica portata a Cuba dagli schiavi africani deportati sull'isola dai colonizzatori spagnoli.
Ritmicamente è basata sulle cinque battute che identificano la clave La rumba si sviluppò nelle provincie de L'Avana e Matanzas alla fine del XIX secolo.
Essendo un ballo afro-cubano sensuale ed energetico, la rumba fu spesso repressa e bandita poiché era considerata oscena.
La rumba a Cuba si è sviluppata nei quartieri marginali della città, vicino ai porti e alle baraccopoli ed è divenuto particolarmente popolare nelle zone rurali dove le comunità di schiavi africani hanno vissuto.

Si è successivamente diffuso da ovest ad est del paese, è stato un importante simbolo di uno strato marginale della società cubana e di identità, in qualità di espressione di autostima e di resistenza e strumento di sensibilizzazione sociale, contribuendo ad arricchire la vita di pratica comunità. Le danze e canti evocano un senso di grazia, la sensualità e la gioia che si propone di connettere le persone, indipendentemente dalla loro estrazione sociale ed economica, di sesso o etnia.
La pratica di rumba a Cuba è stato trasmesso di generazione in generazione per imitazione all'interno delle famiglie e dei quartieri.

La rumba cubana è completamente diversa dalla rumba da sala, o dallo stile di musica africana chiamata anch'essa rumba.
La rumba cubana è ballata tutt'oggi a L'Avana, Matanzas e nelle altre città dell'isola come anche nelle aree rurali, specialmente quando predomina la comunità africana, sebbene ora ha subito delle influenze dal Jazz e dall'hip hop.

Pin It